Cerca
Che cos’è il melanoma, il cancro della pelle?
Condividi:

Che cos’è il melanoma, il cancro della pelle?

Il cancro inizia quando le cellule del corpo iniziano a crescere fuori controllo. Le cellule in quasi tutte le parti del corpo possono diventare cancro, e possono poi diffondersi in altre aree del corpo. Il melanoma è un cancro che di solito inizia in un certo tipo di cellule cutanee.

Tipi di cellule cutanee

I 3 tipi principali di cellule dello strato superiore della pelle (chiamato epidermide) sono:

  • Cellule squamose: Si tratta di cellule piatte nella parte esterna dell’epidermide che vengono costantemente rilasciate man mano che si formano nuove cellule.
  • Cellule basali: Queste cellule si trovano nella parte inferiore dell’epidermide, chiamata strato cellulare basale. Queste cellule si dividono costantemente per formare nuove cellule che sostituiscono le cellule squamose che consumano la superficie della pelle. Quando queste cellule si spostano verso l’alto nell’epidermide, diventano più piatte, fino a diventare cellule squamose.
  • Melanociti: Queste sono le cellule che possono diventare melanoma. Fanno un pigmento marrone chiamato melanina, che dà alla pelle il suo colore marrone o marrone. La melanina protegge gli strati più profondi della pelle da alcuni degli effetti nocivi del sole. Per la maggior parte delle persone, quando la pelle è esposta al sole, i melanociti rendono più del pigmento, causando l’abbronzatura o l’oscuramento della pelle.

Tumori cutanei del melanoma

Il melanoma è un cancro che inizia nei melanociti. Altri nomi per questo cancro includono melanoma maligno e melanoma cutaneo. La maggior parte delle cellule del melanoma fanno ancora melanina, quindi i tumori del melanoma sono di solito di colore marrone o nero. Ma alcuni melanomi non fanno melanina e possono apparire rosa, abbronzatura, o anche bianchi.

I melanomi possono svilupparsi ovunque sulla pelle, ma hanno maggiori probabilità di iniziare sul tronco (petto e schiena) negli uomini e sulle gambe nelle donne. Il collo e la faccia sono altri siti comuni.

Avere la pelle scuramente pigmentata riduce il rischio di melanoma in questi siti più comuni, ma chiunque può ottenere il melanoma sul palmo delle mani, sulle piante dei piedi e sotto le unghie. I melanomi in queste aree costituiscono una porzione molto più grande di melanomi negli afro-americani che nei bianchi.

I melanomi possono formarsi anche in altre parti del corpo come gli occhi, la bocca, i genitali e l’area anale, ma sono molto meno comuni del melanoma della pelle.

Il melanoma è molto meno comune dei tumori della pelle delle cellule basali e delle cellule squamose. Ma il melanoma è più pericoloso perché è molto più probabile che si diffonda in altre parti del corpo se non viene catturato presto.

Altri tipi di cancro della pelle

Ci sono molti altri tipi di cancro della pelle. I tumori della pelle che non sono melanomi sono a volte raggruppati come tumori cutanei non melanoma perché si sviluppano a partire da cellule cutanee diverse dai melanociti. Essi tendono a comportarsi in modo molto diverso dai melanomi e sono spesso trattati con metodi diversi.

Tumori della pelle delle cellule basali e delle cellule squamose

I tumori delle cellule basali e delle cellule squamose sono di gran lunga i più comuni tumori della pelle, e in realtà sono più comuni di qualsiasi altra forma di cancro. Poiché si diffondono raramente (metastasi) in altre parti del corpo, i tumori della pelle delle cellule basali e delle cellule squamose sono di solito meno preoccupanti e sono trattati in modo diverso dal melanoma. Questi tumori sono discussi in Basale e Squamous Cell Skin Cancer.

Tumori cutanei meno comuni

Altri tipi di tumore della pelle non melanoma sono molto meno comuni dei tumori basali e squamocellule e sono trattati in modo diverso. Essi includono:

  • Carcinoma a cellule di merkel
  • Kaposi sarcoma
  • Linfoma cutaneo (cutaneo)
  • Tumori adnexal della pelle (tumori che iniziano nei follicoli piliferi o nelle ghiandole cutanee)
  • Diversi tipi di sarcomi

Insieme, questi tipi rappresentano meno dell’1% di tutti i tumori della pelle.

Tumori cutanei benigni

Molti tipi di tumori benigni (non cancerogeni) possono svilupparsi a partire da diversi tipi di cellule cutanee.

Tumori benigni che iniziano nei melanociti

Una talpa (nevo) è un tumore benigno della pelle che si sviluppa a partire dai melanociti. Quasi tutti hanno delle talpe. Quasi tutti i nei (nevi) sono innocui, ma avere alcuni tipi può aumentare il rischio di melanoma.

Un nevo di Spitz è una specie di talpa che a volte assomiglia al melanoma. E ‘più comune nei bambini e adolescenti, ma può anche essere visto negli adulti. Questi tumori sono generalmente benigni e non si diffondono. Ma a volte i medici hanno difficoltà a dire Spitz nevi da veri melanomi, anche se li guardiamo al microscopio. Pertanto, sono spesso rimossi, solo per essere sicuri.

Tumori benigni che si sviluppano a partire da altri tipi di cellule cutanee

  • Cheratosi seborroiche: macchie brune, brune o nere con una texture “cerosa”.
  • Emangiomi: crescita benigna dei vasi sanguigni, spesso chiamate macchie di fragola.
  • Lipomi: crescite morbide costituite da cellule adipose
  • Verruche: crescite a superficie irregolare causate da alcuni tipi di virus del papilloma umano (HPV).

La maggior parte di questi tumori raramente, se non mai, si trasformano in tumori. Ci sono molti altri tipi di tumori benigni della pelle, ma la maggior parte non sono molto comuni.