Cerca
Che cos’è il tumore alla prostata?
Condividi:

Che cos’è il tumore alla prostata?

Il cancro inizia quando le cellule del corpo iniziano a crescere fuori controllo. Le cellule in quasi tutte le parti del corpo possono diventare cellule tumorali e possono diffondersi in altre aree del corpo.

Il cancro alla prostata inizia quando le cellule della ghiandola prostatica iniziano a crescere in modo incontrollato. La prostata è una ghiandola che si trova solo nei maschi. Fa una parte del liquido che fa parte dello sperma.

La prostata è sotto la vescica e di fronte al retto. La dimensione della prostata cambia con l’età. Negli uomini più giovani, ha circa le dimensioni di una noce, ma può essere molto più grande negli uomini più anziani.

Appena dietro la prostata ci sono ghiandole chiamate vescicole seminali che fanno la maggior parte del liquido seminale. L’uretra, che è il tubo che trasporta urina e sperma dal corpo attraverso il pene, passa attraverso il centro della prostata.

Tipi di cancro alla prostata

Quasi tutti i tumori alla prostata sono adenocarcinomi. Questi tumori si sviluppano a partire dalle cellule della ghiandola (le cellule che rendono il liquido prostatico che viene aggiunto allo sperma).

Altri tipi di cancro alla prostata includono:

  • Sarcomi
  • Carcinomi a piccole cellule
  • Tumori neuroendocrini (diversi dai carcinomi a piccole cellule)
  • Carcinomi a cellule transizionali

Questi altri tipi di cancro alla prostata sono rari. Se avete il cancro alla prostata è quasi sicuramente un adenocarcinoma.

Alcuni tumori della prostata possono crescere e diffondersi rapidamente, ma la maggior parte cresce lentamente. Infatti, gli studi autoptici mostrano che molti uomini più anziani (e anche alcuni uomini più giovani) che sono morti per altre cause hanno avuto anche il cancro alla prostata che non li ha mai colpiti durante la loro vita. In molti casi né loro né i loro medici sapevano di averlo.

Possibili condizioni pre-cancerose della prostata

Alcune ricerche suggeriscono che il cancro alla prostata inizia come una condizione precancerosa, anche se questo non è ancora noto con certezza. Queste condizioni si riscontrano a volte quando un uomo ha una biopsia prostatica (rimozione di piccoli pezzi di prostata per cercare il cancro).

Neoplasia prostatica intraepiteliale (PIN)

Nel PIN, ci sono cambiamenti nel modo in cui le cellule della ghiandola prostatica appaiono al microscopio, ma le cellule anormali non sembrano crescere in altre parti della prostata (come farebbero le cellule tumorali). Sulla base di come anormale i modelli di cellule sembrano, sono classificati come:

  • PIN di basso grado: i modelli di cellule prostatiche appaiono quasi normali
  • PIN di alta qualità: i modelli di cellule sembrano più anormali

Il PIN inizia a comparire nelle protesi di alcuni uomini già a 20 anni.

Molti uomini iniziano a sviluppare un PIN di bassa qualità quando sono più giovani, ma non necessariamente sviluppano il cancro alla prostata. Il possibile legame tra il PIN di bassa qualità e il cancro alla prostata non è ancora chiaro.

Se il PIN di alta qualità viene trovato nel campione di biopsia prostatica, c’è una probabilità del 20% circa di avere il cancro anche in un’altra zona della prostata.

Atrofia infiammatoria proliferativa (PIA)

Nella PIA, le cellule prostatiche sembrano più piccole del normale, e ci sono segni di infiammazione nella zona. La PIA non è cancro, ma i ricercatori ritengono che la PIA possa a volte portare ad un PIN di alta qualità, o forse direttamente al cancro alla prostata.