Cerca
Chirurgia per la leucemia linfocitaria cronica
Condividi:

Chirurgia per la leucemia linfocitaria cronica

La chirurgia ha un ruolo molto limitato nel trattamento della leucemia linfocitaria cronica (LLC). Poiché le cellule della LLC tendono a diffondersi ampiamente in tutto il midollo osseo e in molti organi, la chirurgia non può curare questo tipo di cancro. Raramente è necessario anche per diagnosticare la LLC, cosa che spesso può essere fatta con gli esami del sangue. A volte è necessaria una piccola chirurgia per rimuovere un linfonodo per aiutare a diagnosticare o mettere in scena il cancro.

Splenectomia

In rari casi, la milza può essere rimossa (splenectomia). Questo non è previsto per curare la LLC, ma può aiutare a migliorare alcuni dei sintomi. A volte la LLC può far crescere la milza così grande che preme sugli organi vicini e causa problemi. Se la radioterapia o la chemioterapia non aiuta a ridurre la milza e a ridurre i sintomi, la splenectomia può essere un’opzione.

La splenectomia può anche migliorare la conta delle cellule del sangue e ridurre la necessità di trasfusioni di emoderivati. Una delle normali funzioni della milza è quella di rimuovere le cellule del sangue consumate dal flusso sanguigno. Se la milza diventa troppo grande, può diventare troppo attiva nella rimozione delle cellule del sangue, causando una carenza di globuli rossi o piastrine. In questo caso, estrarre la milza può aiutare a migliorare l’emocromo. Questo viene fatto molto più spesso per i pazienti con leucemia a cellule pelose che per quelli con LLC regolare.

La maggior parte delle persone non hanno problemi a vivere senza milza, ma sono a più alto rischio di alcune infezioni batteriche. I medici raccomandano alcuni vaccini per le persone prima che la milza venga rimossa. Se la milza è stata rimossa, assicuratevi di segnalare immediatamente eventuali segni di infezione al vostro team sanitario.