Cerca
Cos’è la leucemia mieloide cronica?
Condividi:

Cos’è la leucemia mieloide cronica?

Il cancro inizia quando le cellule del corpo iniziano a crescere fuori controllo. Le cellule in quasi tutte le parti del corpo possono diventare cancro e possono diffondersi in altre parti del corpo.

La leucemia mieloide cronica (LMC) è anche conosciuta come leucemia myelogena cronica. Si tratta di un tipo di cancro che inizia in alcune cellule che formano il sangue del midollo osseo.

In CML, un cambiamento genetico avviene in una versione precoce (immaturo) delle cellule mieloidi – le cellule che producono globuli rossi, piastrine e la maggior parte dei tipi di globuli bianchi (eccetto i linfociti). Questo cambiamento forma un gene anormale chiamato BCR-ABL, che trasforma la cellula in una cellula CML. Le cellule leucemiche crescono e si dividono, si accumulano nel midollo osseo e si riversano nel sangue. Nel tempo, le cellule possono anche depositarsi in altre parti del corpo, compresa la milza. La CML è una leucemia a crescita piuttosto lenta, ma può trasformarsi in una leucemia acuta a crescita rapida difficile da trattare.

La CML si verifica principalmente negli adulti, ma molto raramente anche nei bambini. In generale, il loro trattamento è lo stesso che per gli adulti.

Che cos’è la leucemia?

La leucemia è un cancro che inizia nelle cellule che formano il sangue del midollo osseo. Quando una di queste cellule cambia e diventa una cellula leucemica, non matura più come dovrebbe. Spesso, si divide per creare nuove cellule più velocemente del normale. Le cellule di leucemia inoltre non muoiono quando dovrebbero. Si accumulano nel midollo osseo e affollano le cellule normali. Ad un certo punto, le cellule leucemiche lasciano il midollo osseo e si riversano nel sangue, causando spesso un aumento del numero di globuli bianchi (WBC) nel sangue. Una volta nel sangue, le cellule della leucemia possono diffondersi ad altri organi, dove possono impedire ad altre cellule del corpo di funzionare correttamente.

La leucemia è diversa da altri tipi di cancro che iniziano in organi come i polmoni, il colon o il seno e poi si diffondono al midollo osseo. I tumori che iniziano in un’altra parte del corpo e poi si diffondono al midollo osseo non sono leucemie.

Non tutte le leucemie sono uguali. Conoscere il tipo specifico di leucemia aiuta i medici a prevedere meglio la prognosi di ogni paziente (outlook) e a pianificare il trattamento migliore.

Che cos’è una leucemia cronica?

Una leucemia è acuta o cronica a seconda che la maggior parte delle cellule anormali siano immature (e sono più simili alle cellule staminali) o mature (e sono più simili ai normali globuli bianchi).

Nella leucemia cronica, le cellule maturano parzialmente ma non completamente. Queste cellule possono sembrare abbastanza normali, ma non lo sono. Generalmente non combattono l’infezione così come i normali globuli bianchi. Le cellule leucemiche vivono anche più a lungo delle cellule normali, si accumulano e affollano le cellule normali nel midollo osseo. Le leucemie croniche possono richiedere molto tempo prima di causare problemi, e la maggior parte delle persone può vivere per molti anni. Ma le leucemie croniche sono generalmente più difficili da curare delle leucemie acute.

Che cos’è una leucemia mieloide?

Se la leucemia è mieloide o linfocitaria dipende da quali cellule del midollo osseo in cui inizia il cancro.

  • Le leucemie mieloidi (note anche come mielocitiche, mielogena o non linfocitarie) iniziano nei primi globuli mieloidi – le cellule che diventano globuli bianchi (diversi dai linfociti), globuli rossi o globuli piastrinici (megacariociti).
  • I linfociti (noti anche come leucemie linfoidi o linfoblastiche) iniziano nelle cellule che diventano linfociti.

Quali sono gli altri tipi di leucemia?

Esistono 4 tipi principali di leucemie, a seconda che siano acute o croniche, e mieloidi o linfocitarie:

Nelle leucemie acute, le cellule del midollo osseo non possono maturare come dovrebbero. Queste cellule immature continuano a riprodursi e ad accumularsi. Senza trattamento, la maggior parte delle persone con leucemia acuta vivrebbe solo pochi mesi. Alcuni tipi di leucemia acuta rispondono bene al trattamento e molti pazienti possono essere guariti. Altri tipi di leucemia acuta hanno una prospettiva meno favorevole.

Le leucemie linfocitarie iniziano nelle cellule che diventano linfociti. I linfomi sono anche tumori che iniziano in quelle cellule. La principale differenza tra le leucemie linfocitarie e linfomi è che nella leucemia, la cellula tumorale si trova principalmente nel midollo osseo e nel sangue, mentre nel linfoma tende ad essere nei linfonodi e in altri tessuti.

La leucemia mielomonocitica cronica (CMML) è un’altra leucemia cronica che inizia nelle cellule mieloidi.