Cerca
Professionisti della salute Associato con la cura del cancro
Condividi:

Professionisti della salute Associato con la cura del cancro

E ‘comune avere diversi specialisti o professionisti sanitari come parte del vostro team di cura del cancro. Infatti, avere diversi professionisti che lavorano insieme è un approccio che viene utilizzato in molti ospedali e cliniche prima, durante e dopo il trattamento del cancro. Alcuni di questi professionisti hanno avuto una formazione supplementare che si è concentrata su:

  • Un certo tipo di cancro
  • Un tipo di trattamento del cancro
  • Un’area specifica, un sistema o una parte del corpo,
  • Problemi di salute legati al cancro
  • Gestire (coordinare) la cura del paziente oncologico.

Non abbiate paura di chiedere alle persone del vostro team qual è il loro ruolo, che tipo di formazione hanno avuto, e che parte della vostra cura o trattamento che forniranno. Sapere come funziona il vostro team di assistenza e come comunicano tra di loro aiuterà voi e i vostri cari a capire chi può aiutare con alcuni problemi che possono sorgere.

Ecco una lista di alcuni dei professionisti sanitari che potresti incontrare con una breve spiegazione del loro ruolo nella tua cura.

Anestesiologo: Un medico specializzato nel somministrare farmaci o altri agenti (come i gas) che possono causare una perdita totale di sensibilità, mettere un paziente in un sonno profondo, o alleviare il dolore, il più delle volte durante l’intervento chirurgico.

Case manager: Il membro del team di cura del cancro che coordina la cura del paziente durante la diagnosi, il trattamento e la guarigione, spesso lavorando con la compagnia di assicurazione e collegando il paziente e la famiglia alle risorse.

Cappellano: Un membro del clero che aiuta a gestire i bisogni spirituali del paziente e della famiglia e che di solito può rivolgersi a molte denominazioni, fedi e credenze.

Infermiere clinico specialista (CNS): Infermiere registrato in uno studio medico avanzato (APN o APRN) con un master o un dottorato e una certificazione speciale che lavora a stretto contatto con l’intero team di cura, e ha una formazione avanzata ed esperienza clinica in un certo settore della pratica medica e infermieristica. I sistemi nervoso centrale oncologici hanno molti ruoli diversi, come l’assistenza diretta al paziente o alla famiglia, la supervisione del personale, la ricerca infermieristica relativa ai pazienti oncologici, o l’insegnamento sul cancro, il trattamento e gli effetti collaterali.

Oncologo dermatologico: Un dermatologo che ha una formazione specializzata nella diagnosi e nel trattamento dei tumori della pelle.

Dietista o dietista registrato (RD): Esperto nel campo della nutrizione, del cibo e della dieta che ha superato un esame della commissione nazionale. Molti RDs si specializzano in aree come la gestione del peso, l’esercizio fisico, la cura del cancro, o la riabilitazione cardiaca. Vedi anche nutrizionista.

Coordinatore di scarico o pianificatore: Spesso un’infermiera o un assistente sociale che aiuta ad assicurarsi che i pazienti che lasciano l’ospedale abbiano ciò di cui hanno bisogno per continuare il loro recupero a casa. Possono anche aiutare un paziente a trovare altri posti dove andare dopo aver lasciato l’ospedale, come una casa di cura o una riabilitazione, dove possono continuare ad ottenere le cure di cui hanno bisogno.

Medico di medicina osteopatica (DO): Un medico con un background educativo e di licenza molto simile a quello di un medico (MD) che è appositamente addestrato per utilizzare un approccio “persona intera” alla medicina piuttosto che limitarsi a trattare sintomi specifici. Vedere anche il medico di base.

Dosimetrista: Una persona con formazione e certificazione speciale che calcola e pianifica la dose corretta di radioterapia (la quantità, il tasso e come la dose è distribuita) per il trattamento del cancro e/o altre malattie.

Endocrinologo: Medico specializzato in malattie legate alle ghiandole del sistema endocrino, come la tiroide, l’ipofisi, il pancreas, la pineale e le ghiandole surrenali.

Terapista enteroterapeuta: Un’infermiera che è stata addestrata e certificata per insegnare alle persone come prendersi cura delle stomie (aperture create chirurgicamente come la colostomia o l’urostomia) e delle ferite. Chiamato anche un’infermiera per stomia o un’infermiera per la cura delle ferite.

Gastroenterologo: Un medico specializzato in malattie del tratto digestivo (gastrointestinale o GI).

Consulente genetico: Un professionista della salute appositamente addestrato che aiuta le persone a comprendere il rischio di un disturbo genetico e se i test genetici possono essere utili in base alla storia personale e familiare. Il consulente incontra anche persone che hanno effettuato test genetici per fornire informazioni sulle opzioni di screening e sulle misure preventive basate sui risultati.

Ginecologo oncologo: Un medico specializzato in tumori degli organi sessuali femminili (riproduttivi).

Ginecologo: Un medico specializzato in questioni di salute femminile, comprese le funzioni sessuali e riproduttive e le malattie dei loro organi riproduttivi, ad eccezione delle malattie del seno che richiedono un intervento chirurgico.

Ematologo: Un medico specializzato in malattie del sangue (dette anche discrasie del sangue), compresi i tumori del sangue e dei tessuti che formano il sangue.

Infermiere sanitario a domicilio: Un’infermiera che fornisce cure a casa del paziente, compresi l’insegnamento e la somministrazione di farmaci e alcuni trattamenti, e il controllo per vedere se il paziente ha bisogno di altre cure mediche.

Specialisti o team di assistenza ospedaliera: Medici, infermieri, infermieri, altri operatori sanitari, assistenti sociali, cappellani, consulenti e volontari formati che lavorano insieme in un approccio incentrato sul paziente e sulla famiglia. Il lavoro di un team di hospice si concentra sui bisogni fisici, emotivi o spirituali del paziente che si avvicina alla fine della vita e non è più in trattamento attivo per una malattia grave.

Ospedaliere: Un medico che lavora solo in ospedale.

Infermiere pratico autorizzato (LPN) o infermiere professionale autorizzato (LVN): Infermiere che ha completato un anno circa di formazione tecnica sanitaria e ha superato un test di abilitazione. Questa infermiera può fornire alcuni farmaci, aiutare i pazienti con le cure e l’igiene personale e svolgere altri compiti sanitari.

Oncologo medico: Medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento del cancro con chemioterapia e altri farmaci. Un oncologo medico è diverso da un oncologo chirurgico, che per lo più tratta il cancro con la chirurgia.

Medico naturopatico (ND): Un medico che non è un medico (MD), ma è addestrato a utilizzare terapie che si concentrano sul sostegno delle capacità di autoguarigione di una persona. La formazione e la concessione di licenze per le malattie neurodegenerative varia a seconda dello stato.

Neonatologo: Un medico specializzato nella cura dei neonati (fino a circa 6 settimane di età, ma spesso più a lungo per i neonati nati prematuri).

Nefrologo: Medico specializzato in malattie renali (renali).

Neurochirurgo: Medico specializzato in operazioni che coinvolgono il sistema nervoso, compreso il cervello, il midollo spinale o i nervi.

Infermiera anestesista: Infermiera con una laurea avanzata e una formazione nel somministrare farmaci o altri agenti (come i gas) che causano una perdita totale di sensibilità o alleviano il dolore, il più delle volte durante l’intervento chirurgico.

Infermiere professionista (NP): Infermiere registrato in uno studio professionale avanzato (APN o APRN) con un master o un dottorato e una certificazione speciale che lavora a stretto contatto con un medico, aiuta a diagnosticare e gestire le cure, ed ha una formazione avanzata ed esperienza clinica in una certa area della pratica medica e infermieristica.

Nutrizionista: Un titolo a volte usato in modo intercambiabile con i dietisti, ma i requisiti educativi per i nutrizionisti variano a seconda dello stato. Vedi anche dietista.

Terapista occupazionale (OT): Un terapeuta autorizzato e appositamente addestrato che lavora con persone con disabilità o limitazioni funzionali per aiutarle a sviluppare, recuperare e migliorare le competenze necessarie per la vita quotidiana e il lavoro. Lavorano anche per prevenire la disabilità e mantenere la salute. La pratica della terapia occupazionale comprende la valutazione, il trattamento e la consultazione.

Oncologo: Un medico specializzato nella diagnosi e nella cura del cancro.

Oftalmologo: Un medico specializzato in malattie dell’occhio.

Chirurgo orale e maxillo-facciale: Chirurgo specializzato in chirurgia della bocca, della mascella e del viso.

Chirurgo ortopedico: Chirurgo specializzato in malattie e lesioni dei muscoli, delle articolazioni e delle ossa (sistema muscoloscheletrico).

Otorinolaringoiatra: Medico specializzato in malattie e lesioni dell’orecchio, del naso e della gola. Chiamato anche otorinolaringoiatra (che sta per orecchie, naso e gola) o un medico della testa e del collo.

Specialisti del dolore: Medici, infermieri e/o farmacisti esperti nel controllo del dolore. In molti luoghi c’è un team di professionisti della salute che sono a disposizione per affrontare i problemi del dolore.

Specialisti o team di cure palliative: Medici, infermieri, farmacisti e altri operatori sanitari che lavorano insieme per gestire sintomi come dolore, nausea o stanchezza. Un approccio di gruppo di cure palliative può essere utilizzato per qualsiasi paziente (di qualsiasi età) che abbia una malattia grave. I team di cure palliative possono e spesso lavorano insieme ai team di cura del cancro per aiutare a gestire gli effetti collaterali durante e dopo il trattamento del cancro. Queste équipe sono spesso utilizzate per aiutare i pazienti in qualsiasi fase del cancro, dalla diagnosi, attraverso il trattamento, fino alla fine della vita.

Patologo: Medico specializzato nella diagnosi e classificazione delle malattie attraverso esami di laboratorio e l’esame al microscopio di tessuti e cellule. Il patologo determina se un tumore è cancro e, se si tratta di cancro, il tipo esatto di cellula (dove è iniziato) e il grado (quanto velocemente crescerà probabilmente).

Paziente o infermiere navigatore: Una persona che guida i pazienti e le loro famiglie attraverso sistemi medici complessi e li aiuta a lavorare con il resto del team di cura del cancro per superare le barriere alle cure che possono sorgere per completare con successo il loro trattamento. I navigatori possono essere laici con una formazione ed esperienza specifica o professionisti sanitari, come infermieri o assistenti sociali.

Oncologo pediatrico: Un medico specializzato nella cura di bambini e adolescenti affetti da cancro (a volte fino a 21 anni).

Pediatra: Medico specializzato nella cura dei bambini e degli adolescenti, compresa la prevenzione delle malattie, l’assistenza sanitaria di base e il trattamento delle malattie.

Fisioterapista (PT): Un professionista sanitario autorizzato, che ha almeno una laurea in fisioterapia, che aiuta a esaminare, testare e trattare i problemi fisici e utilizza esercizi, calore, freddo e altri metodi per ripristinare o mantenere la forza, la mobilità e la funzionalità del corpo.

Assistente medico (PA): Un professionista medico certificato e autorizzato con un master o un dottorato. Assistenti medici praticano la medicina in team con medici e altri professionisti sanitari, fornendo una vasta gamma di servizi. Possono specializzarsi in determinate malattie o campi della medicina a seconda della loro formazione ed esperienza.

Chirurgo plastico o ricostruttivo: Chirurgo specializzato nel cambiare l’aspetto di una parte del corpo o nel ricostruire o sostituire parti del corpo rimosse o ferite. Nella ricostruzione (ricostruzione di parti del corpo), il chirurgo può utilizzare il tessuto del paziente o qualche materiale speciale con la giusta consistenza per mantenere una forma o una forma nel tempo. Chiamato anche chirurgo plastico e ricostruttivo.

Medico o fornitore di cure primarie: Il medico che una persona normalmente vede per primo quando si presenta un sintomo o un problema medico. Un medico di base potrebbe essere un medico di medicina generale, un medico di famiglia, un ginecologo, un pediatra o un medico interno (internista).

Psichiatra: Medico specializzato nelle cause, nel trattamento e nella prevenzione dei disturbi mentali, emotivi e comportamentali. Gli psichiatri forniscono consulenza e possono anche prescrivere farmaci o altri trattamenti.

Psicologo: Un professionista della salute che ha una laurea in psicologia e una formazione in psicologia clinica. Questo specialista valuta lo stato mentale ed emotivo di una persona e fornisce servizi di test e consulenza a coloro che possono avere un problema di salute emotiva o mentale.

Pulmonologo: Medico con esperienza e conoscenze specialistiche nella diagnosi e nel trattamento di patologie e patologie polmonari (polmonari).

Radiazioni oncologo: Un medico specializzato nell’uso delle radiazioni per curare il cancro.

Radioterapista: Una persona con una formazione speciale per utilizzare l’attrezzatura che eroga la radioterapia. Questo esperto spesso aiuta il paziente ad assumere la giusta posizione per il trattamento e poi lo sottopone effettivamente al trattamento.

Infermiera di radioterapia: Infermiera iscritta che è esperta nella cura radioterapia dei pazienti. Questa infermiera può insegnare al paziente il trattamento prima che inizi e aiutare a gestire gli effetti collaterali del trattamento.

Tecnologo radiologico: Un operatore sanitario che posiziona i pazienti per radiografie e altri test di imaging, prende le immagini e poi le sviluppa e controlla la qualità delle immagini. I filmati presi dal tecnico vengono poi inviati ad un radiologo per essere letti.

Radiologo: Un medico con una formazione specifica nella diagnosi delle malattie attraverso l’interpretazione (lettura) delle radiografie e altri tipi di studi di imaging che realizzano immagini dell’interno del corpo.

Infermiere registrato (RN): Un’infermiera professionista che ha completato un programma universitario e superato un esame nazionale. Le RN possono valutare, educare e curare pazienti, famiglie o anche comunità. Possono lavorare e ottenere la certificazione in quasi tutte le specialità sanitarie. Possono anche tornare a scuola per diventare un’infermiera di pratica avanzata (APN o APRN), come un infermiere clinico, un infermiere professionista o un infermiere anestesista.

Terapista respiratorio: Un professionista che lavora con persone che hanno problemi respiratori. Questo può includere i trattamenti respiratori e la gestione dei pazienti su ventilatori (apparecchi respiratori). Un CRTT o un tecnico di terapia respiratoria certificato può anche esaminare il paziente, raccogliere informazioni sulla funzione polmonare e predisporre e mantenere le apparecchiature, come i ventilatori.

Terapista sessuale: Un professionista della salute mentale, come uno psichiatra, assistente sociale, infermiere clinico, infermiere, infermiere o psicologo con una formazione specifica nel consigliare le persone sui cambiamenti sessuali, i problemi e la comunicazione (per esempio, dopo il trattamento del cancro). È comune per un terapista sessuale lavorare con entrambi i partner sessuali, piuttosto che con una sola persona.

Assistente sociale: Un operatore sanitario con una formazione specifica nell’affrontare i problemi sociali, emotivi e ambientali che possono derivare da malattie o disabilità. Un assistente sociale può aiutare le persone a trovare risorse comunitarie e servizi di supporto, e fornire consulenza e orientamento per aiutare in questioni come la copertura assicurativa, il collocamento in casa di cura e il disagio emotivo. Un assistente sociale oncologico è un esperto nel coordinare e fornire aiuto al paziente oncologico e alla famiglia, come consigliarli e aiutarli a gestire problemi finanziari, problemi di alloggio o di assistenza all’infanzia (come quando i trattamenti vengono forniti in una struttura lontano da casa), e affrontare diversi tipi di disagio emotivo.

Speech therapist: Un professionista della salute che ha una formazione specifica per lavorare con persone che hanno problemi di parola e di deglutizione. I logopedisti aiutano le persone ad apprendere le capacità di comunicare e ad assicurarsi che i pazienti possano mangiare e bere in tutta sicurezza. Chiamato anche patologo del linguaggio.

Chirurgo: Un medico con una formazione speciale che esegue un intervento chirurgico per tagliare o rimuovere tumori o parti del corpo affette da una malattia. Un chirurgo oncologo chirurgico è un chirurgo specializzato nella chirurgia per il trattamento del cancro. Un chirurgo toracico è un medico che opera su organi del torace o del torace, compresi i polmoni, le costole, lo sterno (osso mammario), il diaframma (il muscolo che aiuta a respirare).

Urologo: Medico specializzato nel trattamento di problemi alle vie urinarie sia negli uomini che nelle donne, e nel trattamento della prostata e di altri problemi agli organi genitali negli uomini.